Informazioni Pratiche Per Il Vostro Viaggio

Viaggi Namibia Pamm Travel
Passaporto - Visti

I viaggiatori di nazionalità italiana possono entrare in Namibia senza visto e trattenersi nel paese per 90 giorni. Sarà sufficiente essere in possesso del passaporto con una validità residua di almeno sei mesi al momento dell'arrivo nel paese e di un biglietto aereo di andata e ritorno o di proseguimento del viaggio.

Variabili e cambiamenti sono possibili in qualsiasi momento secondo gli accordi tra stati, è obbligo verificare l’adeguatezza presso le competenti autorità (per i cittadini italiani le locali Questure)  e il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it  (Centrale Operativa Telefonica al numero 06.491115) adeguandovisi prima del viaggio.

Fuso orario

Due ore avanti rispetto al meridiano di Greenwich

Elettricità

220 V, 50 Hz

Feste e Manifestazioni

Un evento straordinario cui assistere è il Maherero Day, verso la fine di agosto, quando la popolazione herero si raduna in abiti tradizionali a Okahandja (poco a nord di Windhoek) per celebrare una funzione in memoria dei capi caduti nelle guerre contro i Khoi-Khoi e i Tedeschi. In ottobre c'è una manifestazione simile a Omaruru (a nord-ovest di Windhoek) in onore del capo herero Zeraua. Il giorno dell'Indipendenza, il 21 di marzo, viene celebrato con festeggiamenti in tutta la Namibia. Il Windhoek Karnival, che dura una settimana verso la fine di aprile è un grosso evento sociale cittadino, così come il Küste Karnival a Swakopmund alla fine di agosto o all'inizio di settembre, e il Windhoek Agricultural, Commercial and Industrial Show alla fine di settembre. L'Oktoberfest, con i suoi fiumi di birra e la salsicce sfrigolanti, è festeggiato in tutto il paese verso la fine di ottobre.

Valuta

Dollaro Namibiano
Le principali valute straniere e i travellers' cheque si possono cambiare in qualunque banca. I tassi di cambio per i travellers' cheque sono migliori che per il contante. Quando cambiate il denaro, potete scegliere tra il dollaro namibiano e il rand sudafricano, il quale è preferibile per riconvertire i soldi avanzati alla fine del viaggio.

I NOSTRI CONSIGLI SULLA NAMIBIA

Quando è meglio andare in Namibia ?

La Namibia è visitabile tutto l’anno ma è opportuno fare delle distinzioni:

Metà gennaio-metà aprile: periodo delle grandi piogge: clima caldo (specie a gennaio febbraio)
e possibilità di piogge anche molto forti e di lunga durata; non è questo il periodo migliore, anche se è comunque possibile fare bellissimi viaggi.

Metà aprile-metà settembre: è la stagione secca, quindi decisamente consigliata; ad inizio aprile le temperature sono ancora abbastanza alte ma in netto calo; maggio-giugno-luglio sono mesi perfetti, le temperature notturne possono scendere anche sotto lo zero ma quelle diurne sono sempre gradevoli; il periodo secco è ottimale anche per l’avvistamento degli animali al parco Etosha; agosto e settembre sono anch’essi mesi ideali e molto consigliati.

Metà settembre-metà gennaio: è il periodo delle piccole piogge, comunque ancora un periodo molto buono per la visita del paese (spesso le piogge non iniziano prima di fine novembre). Dall’inizio di dicembre le piogge sono più probabili ma di solito di brevissima durata, le temperature salgono (superando anche i 40° C diurni di massima in alcune zone) ma solitamente non è un caldo molto umido. Dicembre ed inizio gennaio sono comunque un buon periodo per la visita del paese ed è il periodo di nascite per molti animali (otarie e varie specie di erbivori), quindi nei parchi e nelle riserve si vedono molti cuccioli.

N.B. Le suddivisioni riportate sopra non sono ovviamente così rigide, purtroppo il meteo oramai da anni è imprevedibile , in passato ci sono state stagioni di grandi piogge quasi totalmente secche o stagioni delle piccole piogge molto piovose ed anche l’inizio e la fine di questi periodi è da ritenersi “indicativo” e non sono specificate distinzioni per zone (ad esempio sulla costa il clima è diverso da tutto il resto del paese in ogni periodo e non piove praticamente mai).
Le nostre sono indicazioni climatiche e sono sempre possibili dei cambiamenti.

 

Pericoli e contrattempi durante il viaggio?

La Namibia è un paese sicuro, stabile politicamente e non ci sono tensioni sociali in atto. E’ solo opportuno evitare alcune zone e mettere in atto alcuni piccoli accorgimenti. A questo proposito forniremo in dettaglio tutte le informazioni necessarie affinchè il viaggio si svolga in totale sicurezza.
A tutti i viaggiatori in self drive viene comunque fornita assistenza per eventuali problemi:  l’assistenza per il mezzo viene fornita in loco dalla compagnia di noleggio mentre per eventuali contrattempi non relativi al mezzo saranno inoltre comunicati recapiti telefonici con reperibilità 24h su 24h ed indirizzi email.
Per i tour di gruppo l’assistenza viene fornita in loco dall’accompagnatore.

Namibia  Sanità, malattie e problemi di salute

- La sanità privata è ad un livello ottimo e a tutti i nostri viaggiatori viene emessa un’assicurazione con massimali alti in modo da coprire tutti gli eventuali costi da sostenere in loco e che comprende anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro paese . Bisogna comunque sapere che spesso durante i tour ci si troverà lontano dalle città dove sono presenti cliniche e ospedali.

-Non ci sono vaccinazioni obbligatorie e nemmeno consigliate. La malaria è presente nel paese in misura ridotta e soprattutto nell’estremo nord (zone di solito non toccate dai tour classici), tuttavia il rischio, pur se bassissimo, NON è nullo in nessuna stagione ed in nessuna zona (più alto ovviamente nei mesi caldi e piovosi). Consigliabile sempre un consulto con il proprio medico di fiducia che possa valutare in base a rischi/benefici.
- Raramente si riscontrano tra i turisti problemi intestinali, che comunque non si possono escludere al 100%. In linea di massima è sicuro nei lodge e nei ristoranti mangiare anche verdure crude e l’acqua è sempre depurata, per sicurezza è comunque preferibile non bere l'acqua di rubinetto
- Ai viaggiatori che soffrono  di allergie o seguono regimi alimentari particolari (vegetariani, glutin-free ecc) consigliamo di darcene comunicazione in quanto vanno segnalati alle strutture.
- Ebola: ad oggi nessun caso in Namibia; distanza enorme dalle zone dell’epidemia (circa 4000 Km via terra). Flusso di persone nel paese molto basso e raramente ci si troverà in zone con grande concentrazione di persone.

Che tipo di viaggio si può fare in Namibia?

E’ possibile scegliere varie tipologie di viaggio basato sulle proprie esigenze e sul vostro “stile di viaggiare”.

Tour di gruppo: un piccolo gruppo (massimo 9 persone) con accompagnatore esperto Italiano, che metterà a vostra disposizione tutta la sua passione ed esperienza, con assistenza per tutta la durata del soggiorno in Namibia vi permetterà di vivere una splendida avventura “senza pensieri”.

Tour self drive: la Namibia è un paese molto facile da girare anche in autonomia. Guidare in Namibia non è difficile e sono sufficienti normalissime capacità di guida per affrontare un tour self-drive nel paese. La rete stradale è piuttosto ridotta, quindi è molto facile orientarsi. Si guida a sinistra e che in un tour (di 3500 Km circa un tour standard) almeno il 60% delle strade percorse saranno sterrate. Le strade sterrate sono ampie, in buono stato (o comunque non si tratta di piste fuoristrada) ed il traffico, al di fuori delle città, è quasi inesistente.  Anche i safari nel parco Etosha si può possono fare autonomamente (eventualmente tutti i lodge offrono comunque dei safari guidati a pagamento). Non forniamo solo un servizio prenotazioni, anzi vi aiuteremo a costruire il vostro tour su misura: l’importante è avere un itinerario equilibrato, con kilometraggi non impossibili e, soprattutto, delle buone informazioni relative alle distanze e tempi di percorrenza; la nostra organizzazione fornisce con i documenti di viaggio e prima della partenza un dettagliatissimo Roadbook , in cui troverete tutte le informazioni necessarie , mappe giornaliere, tempi e distanze, consigli sulla guida, limiti di velocità, numeri utili ecc.

Tour privati con guida o guida/autista: per chi non ama viaggiare in gruppo ma vuole comunque farlo “senza pensieri”.

Un viaggio in Namibia è adatto a tutti?

Assolutamente si!  sia in Tour di Gruppo Sfumature Namibiane   Che in autonomia in  Paesaggi Namibiani in Fly And Drive, purchè in buone condizioni di salute. È un viaggio itinerante con molti kilometri da percorrere (comunque in buona parte su percorsi molto belli e con molte cose da vedere lungo i tragitti). E’ molto vario perché include bellezze naturalistiche, incontri con la popolazione e animali. Viaggio molto adatto anche a famiglie con bambini dato l’elevato livello dei servizi, la quasi assenza di malattie endemiche e l’elevato livello sanitario. Anche per il cibo non ci sono problemi, si mangia bene ed in
abbondanza. 

Qual è la durata consigliata di un tour in Namibia ?

Il consigliamo  almeno 15 giorni (voli inclusi) ma comunque un minimo di 12 giorni. Nessun problema a prolungare il soggiorno a 3 settimane, si possono
aggiungere vari approfondimenti interessanti al tour classico.

Si può abbinare un soggiorno mare ad un Tour in Namibia?

In Namibia no, nemmeno nella stagione calda in quanto l’Oceano Atlantico è molto freddo, poco balneabile e la costa sempre ventosa. Per abbinare un soggiorno mare bisogna pensare a Mozambico, Seychelles o Mauritius.

Recensioni

Ottimo supporto da parte vostra. Il nostro viaggio è stato perfetto.
Desidero ringraziare Gianluca per la professionalità e per la passione con la quale ci ha seguiti. Complimenti

Invia la tua recensione

Namibia Ha ottenuto ben 5 stelle su 5 in 1 recensioni