I tesori di Petra

Siamo sempre a Petra ma non tutti sanno, però, che ci sono anche molti sentieri che si possono percorrere per vedere altre bellezze di questo sito, come la vista del Tesoro dall’alto o arrivare a piedi al Monastero, dopo un’ascesa di ben 900 gradini!

Bisogna, certo, essere disposti a camminare ed in un solo giorno materialmente non si ha il tempo (né la forza) di fare tutto, ma abbinare il Tesoro al Monastero è fattibile. Io l’ho fatta a piedi, maledicendo di tanto in tanto me stessa per tutte le volte in cui prima avevo rifiutato il mulo per salire, ma alla fine ce l’ho fatta.

Qui sì che le scarpe sono essenziali, perché se sui gradini c’è della sabbia si rischia di scivolare.

La salita al Monastero merita perché ci sono degli scorci magnifici lungo il cammino ed alla fine ci si può anche qui riposare guardando il Monastero dalla suggestiva terrazza del caffè costruito lì davanti.

Come detto, se non ve la sentite di farla a piedi, c’è una sorta di “servizio navetta” a dorso di mulo che vi risparmia la fatica.

Quello che comunque resta impossibile da descrivere è l’emozione che si prova ad arrivare alla fine della gola e vedersi davanti il Tesoro, la più bella delle tombe.

Certo, l’emozione dipende anche dal quando lo si vede: arrivare durante le prime ore del mattino, quando ancora il flusso massiccio di turisti è ancora basso, può fare la differenza.

Io ho viaggiato in bassa stagione e questo problema non mi si è presentato, però certo il freddo si faceva sentire.

In ogni caso, ogni stagione è buona per apprezzarne i colori ed il suo millenario fascino, a voi resta solo la scelta del quando e del quanto emozionarvi! :)

Sul prossimo capitolo La Cucina Giordana

I Nostri Programmi Giordania

Invia la tua recensione