Racconti di un viaggio in Uganda

Viaggi Uganda Birdwathching

L’Uganda è un paese ricco di acqua, di fiumi di laghi e il fiume più famoso ad attraversarlo è sicuramente il Nilo, sulle cui acque abitate da migliaia di ippopotami e coccodrilli, sulle cui sponde l’uccello “bee-aeter” o “gruccione”  trova riparo bucando e facendo delle lunghe gallerie nelle pareti sabbiose,  è d’obbligo una navigazione, se poi si effettua la navigazione per vedere le Morchisann Falls è perfetto.

Si tratta delle più famose cascate dell'Uganda, qui il Nilo si scaglia in un cunicolo di circa 35 metri prima di terminare la sua corsa.

Ma non sono solo cascate a rendere unica questa zona, ma  anche i  Safari per vedere leoni, giraffe, facoceri, gazzelle e uccelli.

Il queen Elisabeth park invece offre la possibilità di effettuare oltre ai normali safari in jeep anche un safari acquatico, un’esperienza unica, perché si ha la possibilità di vedere gli animali da un punto di vista differente, quando raggiungono il fiume per dissetarsi,  numerosi Pellicani, Cormorani, Martin Pescatori si mescoleranno tra gli Elefanti desiderosi di fare un bagno.

La cosa che stupisce è vedere così tanti animali differenti convivere sulla stessa sponda del fiume, l’occhio attento dei ranger scorgerà e vi farà notare i coccodrilli, immobili come tronchi sulla riva del fiume, intenti a darsi scaldare dal sole o in attesa di una preda.

Non solo mammifera ma anche molte specie di uccelli popolano la zona, non è raro vedere dei Martin Pescatori, dal più grande bianco e nero, al più piccolo coloratissimo. Lungo le rive pullula di nidi degli uccelli tessitori, tante piccole sfere di erba che sembrano addobbare tutti gli alberi a festa, una vera gioia per chi ama fare birdwathching.

Invia la tua recensione