Quasi un continente. I libri letti da ragazzi. La jungla inesplorata e misteriosa.

Un sogno che passa leggero e ti scava dentro lasciandoti qualcosa che non ti abbandonerà mai più. Un viaggio in India significa migliaia di colori, ovunque, negli abiti delle donne, sulle bancarelle, nei palazzi, nelle foreste, ti riempiono gli occhi e te li porti dietro per sempre. Costruzioni che sfidano la fantasia del cielo. Sorrisi, tolleranza, armonia. Non si può descrivere l'India. Bisogna vederla. Bisogna sentirla.

I mesi più piacevoli per recarsi in India sono quelli che vanno da Ottobre a Marzo anche se in questo Paese i fattori climatici sono talmente diversificati che è impossibile scegliere un periodo migliore di altri. 

Nel'estremo Sud dell'India i Monsoni rendono più piacevole il periodo da Gennaio a Settembre. Nel Sikkim e nell'India nord orientale meglio recarsi da Marzo ad Agosto.  kashmir e le regioni montuose dell'Himachal Pradesh meglio visitarle tra Maggio e Settembre ed infine i deserti del Rajastan e la regione himalayana nord occidentale offrono il meglio nella stagione dei monsoni !