Malesia Penisulare e Borneo

  • Pubblicato il:
  • Autore: Pamm Travel
  • Tempo di lettura:
    3 minuti

C'è un po' di confusione sulla Malesia. Se decidete di visitare il paese sappiate che la Malesia posizionata in zona Equatore. Per semplificare si può dividere in tre zone Peninsulare più mare a Ovest consigliabile nei nostri periodi autunnali invernali, la zona e peninsulare più mare a Est che va bene durante la nostra...

Dettaglio articolo

Qualche semplice e veloce indicazione sulla Malesia e iniziare a valutare le tappe di un viaggio decidendo se fa per voi

La Malesia è posizionata in zona Equatore. Come zona sub equatoriale, i piovaschi si verificano tutto l'anno, ma salvo eccezioni come iniziano terminano, del resto se così non fosse il paese non sarebbe così verde e rigoglioso.

Kuala Lumpur è la capitale della Malesia, da cui si può facilmente raggiungere la più storica Malacca e il tutto in giornata. Se invece valutate di visitare  zone più distanti dalla capitale, come il Parco Nazionale del Taman Negara, o le piantagioni di Tè nelle Cameron Highlands,  fino l'isola di Penang, con l'interessate cittadina colorata Georgetown, dovete prevedere più giorni, tre per il Taman Negara, e altri tre per le Cameron Highlands e Penang  , e un paio in più per la  Belum Rainforest

Per chi intende trascorrere qualche giorno di mare in Malesia , consigliamo di non scendere sotto i 5 giorni di soggiorno, per raggiungere le isole son sempre indispensabili diverse ore e un po’ di fatica.

Per semplificare la scelta in una delle isole a ovest o a est, considerate che per Ovest quindi l’isola di Langkawi è consigliabile durante i nostri periodi autunnali invernali. Mentre a Est Perenthian o Redang vanno bene durante la nostra primavera estate.

La durata di un viaggio in Malesia dovrebbe essere di almeno 12 giorni

di cui tre giorni saranno occupati di voli da e per Italia, vi resteranno quindi 9 giorni da distribuire tra Kuala Lumpur meta obbligata, la natura nei parchi e il mare.

Ma la Malesia si estende come territori anche nel Borneo:

una grande isola Est in cui il meteo ha un clima abbastanza costante tutto l'anno.

La zona del Borneo Malese si divide tra la regione del Sabah e del Sarawak, con al centro di queste 2 regioni il ricchissimo Brunei, mentre a sud il Kalimantan Indonesiano.

Stiamo parlando di grande polmone verde e chi decide di visitare il Borneo Malese deve amare la natura perché il contatto con essa sarà quasi costante. Il Borneo Malese è un territorio ricco di foreste pluviali pullulanti di varie specie di flora e fauna, attraversate da enormi corsi d’acqua Fiume Kinabatangan o il lago Batang Ai. Un vasto territorio, con caverne e grotte da esplorare le Mulu Caves, un'alta montagna da scalare: il monte Kinabalu mt 4050 slm; riserve di fama mondiale per la protezione come Sepilok Orangutan Rehabilitation Centre o il Centro di conservazione degli Orangutan di Semenggoh e la conservazione di animali in pericolo di estinzione Danum Valley e di Tabin.

Nel Borneo Malese tutte le scoperte hanno sempre come soggetto, Flora, Fauna, Geologia e Mare nelle isole del Sabah che detengono un primato mondiale per i fondali che tanto affascinano i divers di tutto il mondo.

Se desiderate visitare il Borneo, valutate che dovrete volare quasi sempre prima a Kuala Lumpur e quindi in Borneo.

Kota Kinabalu nel Sabah è una piccola cittadina e offre qualche diversivo, per cui più di 3 giorni al massimo non si staziona, salvo non si vogliano visitare i dintorni ad esempio il Monte Kinabalu. In tal caso consigliamo di soggiornare sulla costa per avere a portata di mano spiaggia e mare. E’ comunque il punto di partenza migliore per volare verso i parchi, come la Danum Valley, Tabin, il fiume Kianbatanbang,  Sepilok , la riserva delle scimmie Nasiche Labuk Bay, e naturalmente le belle isole a Est , Pom Pom Island, Mataking, SipadanLankayan veri paradisi.

Kuching, è invece il punto che consigliamo per raggiungere le zone del Sarawak, come il Parco Nazionale di Bako. Fiume Lemanak, visitare le Longhouse sul lago Batang Ai, le Mulu Caves.

Se per la Malesia peninsulare consigliamo almeno un viaggio di 12 giorni per il Borneo serve qualche giorno in più, almeno 16 giorni di viaggio. Avrete sempre i voli intercontinentali tenete conto di 4 giorni tra andata e ritorno, perché arriverete a Kuala Lumpur e dovrete poi imbarcarvi sul volo interno per Kota Kinabalu o Kuching, al di la del tempo, dovrete anche riposarvi per essere pronti alle nuove scoperte.

 

In ultimo parlando di Malesia, spicca la Repubblica di Singapore 

che NON  appartiene alla Malesia, ma è uno stato a sé. Con un confine di stato, una sua politica, una sua moneta, una sua economia con un range più alto della Malesia. Certo è una città molto interessante da visitare e consigliatissima da inserire in un viaggio o in arrivo o in partenza in questa parte del sud est Asiatico.

Singapore oltre ad essere una città con molteplici attività da svolgere, è molto ben organizzata, molto ordinata, facile da visitare, sicura, divertente, e non necessita di particolari assistenze. In ultimo e anche molto comoda da e per Kuala Lumpur, con voli continuativi, e servizi bus che da Singapore portano a Malacca in 4 ore.

Condividi Malesia Penisulare e Borneo

Offerte recenti

Seguici sui social